collegio san paolo

Home / Verbum Domini

Verbum Domini

venerdì della II settimana di Pasqua

23/04/2009

Gv 6,1-15
In quel tempo, Gesù andò all’altra riva del mare di Galilea, cioè di Tiberiade, e una grande folla lo seguiva, vedendo i segni che faceva sugli infermi. Gesù salì sulla montagna e là si pose a sedere con i suoi discepoli.  Era vicina la Pasqua, la festa dei Giudei. Alzati quindi gli occhi, Gesù vide che una grande folla veniva da lui e disse a Filippo: “Dove possiamo comprare il pane perché costoro abbiano da mangiare?”. Diceva così per metterlo alla prova; egli infatti sapeva bene quello che stava per fare. Gli rispose Filippo: “Duecento denari di pane non sono sufficienti neppure perché ognuno possa riceverne un pezzo”. Gli disse allora uno dei discepoli, Andrea, fratello di Simon Pietro: “C’è qui un ragazzo che ha cinque pani d’orzo e due pesci; ma che cos’è questo per tanta gente?”. Rispose Gesù: “Fateli sedere”.  C’era molta erba in quel luogo. Si sedettero dunque ed erano circa cinquemila uomini.  Allora Gesù prese i pani e, dopo aver reso grazie, li distribuì a quelli che si erano seduti, e lo stesso fece dei pesci, finché ne vollero. E quando furono saziati, disse ai discepoli: “Raccogliete i pezzi avanzati, perché nulla vada perduto”. Li raccolsero e riempirono dodici canestri con i pezzi dei cinque pani d’orzo, avanzati a coloro che avevano mangiato.  Allora la gente, visto il segno che egli aveva compiuto, cominciò a dire: “Questi è davvero il profeta che deve venire nel mondo!”. Ma Gesù, sapendo che stavano per venire a prenderlo per farlo re, si ritirò di nuovo sulla montagna, tutto solo.
 Come vivere questa Parola?
E' prossima la Pasqua. C'è tanta gente intorno e Gesù sente il bisogno di ritirarsi con i suoi al di là del "mare di Galilea". Ma mentre cerca di sottrarsi a quelli che lo seguono perché hanno visto i miracoli, " alzati gli occhi" scorge una gran folla, ne sente compassione e vuole sfamarla. Gli apostoli non riescono a seguire il suo pensiero e ne percepiscono solo l'impossibilità di realizzarlo. Ma Gesù continua a provocarli e chiede a Filippo: " Dove possiamo comprare il pane per darlo a costoro da mangiare?". A distanza, col senno di poi, Giovanni annota: "Diceva così solo per metterlo alla prova; Infatti egli sapeva bene quello che stava per fare". L'apostolo che Gesù amava riesce a intuire, certamente dopo gli eventi della passione e della risurrezione del Maestro, il simbolo del "pane di vita". Non si tratta semplicemente di un pane materiale, che pure è già un grande evento interpretato dalla gente come segno messianico. Con il miracolo della moltiplicazione dei pani, Gesù supera la memoria della Pasqua ebraica e indica il sacramento della mensa eucaristica cristiana.
Sull'erba, elemento ricordato da tutti gli evangelisti, fa sedere la folla di cinquemila persone. E' strano che il Vangelo, dallo stile essenziale, sottolinei questo particolare dell'erba, che potrebbe non sembrare importante. Ma forse è l'espressione di una cura dei dettagli da parte del Maestro, che nell'avere compassione per quelli che lo seguono, non solo dà il pane, ma li fa riposare in un ambiente piacevole e aperto alla speranza. Alla radice del miracolo sta però l'atteggiamento di condivisione. Un ragazzo dà "cinque pani d'orzo e due pesci". Bastano per compiere il prodigio, al contrario della società di tutti i tempi che trova la sua forza nel denaro, ma proclama che non ci sono soldi per tutti, e quindi non ci può essere un pane per tutti.

Oggi ripeterò spesso:
Signore Gesù moltiplica il mio amore, specie verso i più poveri, perché diventi segno della tua compassione.

La voce di un maestro di spirito
Possiamo leggere le notizie di ogni giorno per avere qualche cosa di cui parlare sul posto di lavoro. Ma possiamo anche leggerle per diventare più consapevoli della realtà del mondo che ha bisogno delle parole e dell'azione salvifica di Dio. H. J. M. Nouwen
Monastero Sacro Cuore
 

Calendario

Mese Missionario e del Rosario

<ottobre 2021>
lunmarmergiovensabdom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

Notizie

» leggi tutte