collegio san paolo

Home / Verbum Domini

Verbum Domini

giovedì della V settimana di Pasqua

14/05/2009

Gv 15,9-17
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Come il Padre ha amato me, così anch’io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. Questo vi ho detto perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena. Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici.
Voi siete miei amici, se farete ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l’ho fatto conoscere a voi. Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: amatevi gli uni gli altri”.
 
 
Come vivere questa Parola?
Queste parole di Gesù tracciano come un percorso di fede cristiana.Un primo passo consiste nell’osservare i comandamenti di Dio, cioè vivere secondo il suo progetto che è salvezza per tutti.
Il secondo passo, che scaturisce dall’osservare i suoi comandamenti, consiste nel rimanere nel suo amore, cioè uniti a lui. Terzo passo: se siamo consapevoli di queste due cose, ecco che non possiamo non essere nella gioia, dunque spargere gioia intorno a noi! Evidentemente la gioia piena nasce dall’amore, e Gesù lo ripete: “Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore”; è il comandamento dell’amore il cardine della fede cristiana. E la gioia ne è l’immediata conseguenza.
Il segno visibile dell’amore è la gioia. Come la scia in cielo indica il passaggio di un aereo potente.
È dall’amore e dalla pratica quotidiana del comandamento di Gesù che scaturisce la gioia.
Oggi, nel mio rientro al cuore, mi lascerò ripetere nel cuore le parole forti e consolanti di Gesù:

“la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena”.
Signore, inonda il mio cuore di gioia piena, quella che nasce dall’essere in Te.

La voce di un Padre della Chiesa
O Signore, prendi questo cuore di pietra e donami un cuore umano; un cuore che ti ama, un cuore per rallegrarmi in te. S. Ambrogio
Monastero Sacrocuore
 

Calendario

L'avvento del Signore Gesù Cristo

<dicembre 2021>
lunmarmergiovensabdom
293012345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789

Notizie

» leggi tutte